logo amatori cassino
  • Visite sul Sito: 38

Norme Partecipazione

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2018-2019

Art. 1 – Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

1) Gli atleti che abbiano partecipato a gare di manifestazioni ufficiali, nella disciplina del calcio e del calcio a 5, della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) o di Federazioni estere affiliate alla FIFA (Fédération Internationale de Football Association) nella stagione sportiva 2018-2019 non possono partecipare, salvo l’applicazione del comma IV del presente articolo, a gare dell’attività ufficiale della UISP – pena le sanzioni previste dal Regolamento di Disciplina.

2) Per attività ufficiale della FIGC o delle Federazioni estere affiliate alla FIFA s’intendono quelle reputate tali dalle relative federazioni e che si siano svolte a partire dal 1° Agosto 2018 Le gare amichevoli, i tornei commemorativi e tutte le altre manifestazioni celebrative organizzate dalle singole associazioni affiliate alla FIGC o alle Federazioni estere affiliate alla FIFA non sono considerate gare ufficiali.

3) Per partecipazione alla gara in competizioni FIGC s’intende essere stato in lista gara in qualità di atleta;

4) In deroga a quanto previsto dal precedente comma 1 del presente articolo possono partecipare a gare dell’attività ufficiale della Lega Calcio UISP Cassino gli atleti che rispettino le seguenti condizioni:

DISCIPLINA CALCIO

a) atleti che abbiano partecipato, entro e non oltre il 17/12/2018, a una o più gare ufficiali FIGC di calcio nella stagione 2018-2019. Gli stessi possono essere tesserati con le associazioni partecipanti al campionato UISP, nei limiti di 2 per squadra ed entro la fine della prima fase del campionato.
Una volta spirati i suddetti termini, qualora i calciatori provenienti dai campionati FIGC e tesserati dalle Associazioni partecipanti a questo campionato, dovessero tornare a disputare una gara ufficiale FIGC o anche una frazione di essa, gli stessi non potranno più essere schierati dalle rispettive Associazioni di appartenenza pena l’applicazione, nei loro confronti, delle sanzioni previste dal Regolamento Disciplina;

b) atleti che intendano partecipare a gare ufficiali nella disciplina del calcio e abbiano compiuto il quarantesimo anno d’età.

c) atleti che nella stagione sportiva in corso abbiano preso parte ad attività ufficiale FIGC di calcio a 5, con esclusione delle categorie serie A1, serie A2, serie B. DISCIPLINA CALCIO A 5

d) atleti che abbiano partecipato a una o più gare ufficiali FIGC di calcio a 5 nella Stagione 2018-19 entro e non oltre il 30 novembre 2018

e) atleti che partecipino alla serie D o ultima serie delle manifestazioni indette dalla FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio) o dalla FIFA (Federazioni estere affiliate alla Fédération Internationale de Football Association (FIFA);

f) atleti che intendano partecipare a gare ufficiali nella disciplina del calcio a 5 e abbiano compiuto il quarantaduesimo anno d’età

g) atleti che nella stagione sportiva in corso abbiano preso parte ad attività ufficiale FIGC di calcio nelle categorie Seconda e Terza Categoria.

5) In nessun caso possono partecipare a gare dell’attività ufficiale della UISP gli atleti che abbiano partecipato:

a) nella disciplina del calcio a gare ufficiali della FIGC serie A, B, Prima Divisione, Seconda Divisione, Serie D nonché a gare ufficiali di Federazioni estere affiliate alla FIFA nelle prime cinque categorie di giuoco;

b) nella disciplina del calcio a 5 serie A1, A2 e B nonché a gare ufficiali di Federazioni estere affiliate alla FIFA nelle prime tre categorie di giuoco;

6) Nel caso in cui gli atleti, dopo aver partecipato a una o più gare di manifestazioni ufficiali della Associazione Italiana Calcio Amatoriale, disputassero una o più gare ufficiali FIGC, nella stessa disciplina, saranno ritenuti, anche senza delibera del giudice sportivo, immediatamente sospesi dall’attività ufficiale della Lega Calcio Lazio per la stagione sportiva in corso e quindi delegittimati a parteciparne pena le sanzioni previste dal Regolamento di Disciplina.

7) I campionati di zona territoriali possono prevedere ulteriori deroghe al presente articolo purché le stesse siano pubblicizzate per iscritto.

Art. 2 – Scioglimento del rapporto sportivo con l’associazione di appartenenza

I tesserati possono ottenere, una sola volta nel corso della stagione ed entro e non oltre le ore 17:00 di Giovedì 31/1/2019, lo scioglimento del rapporto sportivo dall’associazione di appartenenza nei seguenti casi:

a) non abbiano preso parte ad alcuna gara ufficiale o frazione di essa nella stagione sportiva in corso o non siano mai stati in lista gara nelle manifestazioni di calcio a 5 o a 7;

b) abbiano preso parte a gare ufficiali o frazioni di esse. In tal caso il tesserato deve ottenere il rilascio della specifica autorizzazione da parte dell’associazione di appartenenza.

Le relative richieste di scioglimento del rapporto sportivo dovranno essere sottoscritte dal Presidente dell’Associazione interessata ed inviate al seguente indirizzo e-mail: nardone.70@libero.it

I tesserati possono ottenere lo scioglimento del rapporto sportivo dall’associazione di appartenenza, in qualunque momento, nel caso in cui l’associazione di appartenenza sia stata esclusa, per motivi disciplinari o comunque per motivi previsti dalla normativa, da tutte le manifestazioni ufficiali, salvo che i tesserati si siano resi responsabili dei fatti che hanno determinato l’esclusione.

Art. 3 – Luogo di disputa delle gare

Nessuna squadra, salvo deroga concessa dall'organizzazione in accordo con il consiglio direttivo, può disputare le gare in territorio diverso dalla Provincia di Frosinone.

Art. 4 – Supercoppa

Acquisiscono il diritto di disputare la Supercoppa per la stagione sportiva 2018/2019 le seguenti squadre:

1) Vincente “Torneo Elite”;

2) Vincitore Coppa di Lega;

Nel caso in cui la squadra vincente la Coppa di Lega abbia acquisito anche altri titoli sportivi, viene ammessa a partecipare alla Supercoppa la seconda finalista del predetto torneo.

Art. 5 – Campionato

Il Campionato è formato da 13 squadre. Si disporranno su 1 girone unico andata e ritorno. Al termine del campionato la prima classificata vince il titolo Elite. Dalla seconda alla quinta classificata si disputeranno le semifinali andata e ritorno della Coppa Elite con andata in casa alle peggio classificate le due vincitrici disputeranno la Finale Coppa Elite. Dalla sesta alla nona si disputeranno le Semifinali andata e ritorno del Campionato Amatori e si giocherà l'andata in casa delle peggio classificate le due vincitrici si sfideranno nella Finale del Campionato Amatori.

Art. 6 – Coppa di Lega

La Coppa di Lega si compone di 3 gironi due da 4 e uno da 5 squadre. Si affronteranno in gare di sola andata. Al termine delle 5 giornate passano le prime 3 classificate del girone da 5 squadre e le 2 squadre dei gironi da 4 più la migliore terza classificata.

Le qualificate disputeranno i quarti di finale andata e ritorno successivamente le semifinali sempre andata e ritorno e la finale.

Art. 7 – Orario ufficiale delle gare del calcio a 11

Salvo l’applicazione dell’articolo 20 del Regolamento dell’attività l’orario ufficiale delle gare è cosi determinato:

a) nel periodo di vigenza dell’ora solare l’inizio delle gare è fissato alle ore 14,30;

b) nel periodo di vigenza dell’ora legale l’inizio delle gare è fissato alle ore 15,30;

c) nella settimana precedente e in quella nella quale entrerà in vigore l’ora solare o l’ora legale l’inizio delle gare è fissato alle ore 15,00;

d) nel mese di maggio l’inizio delle gare è fissato alle ore 16,00;

e) nel mese di giugno l’inizio delle gare è fissato alle ore 17,00;

L’orario e i campi di gioco della gare di Finale di qualsiasi manifestazione è determinato, insindacabilmente, dal Responsabile dell’attività, l'impianto sportivo è a carico dell'organizzazione mentre gli emolumenti previsti a favore degli arbitri saranno a carico delle Associazioni finaliste.

Art. 8 – Pubblicazione comunicato ufficiale

La pubblicazione del comunicato ufficiale dovrà avvenire, inderogabilmente, il mercoledì entro le ore 16,00.

Nel caso in cui sia necessario pubblicare un comunicato ufficiale straordinario, onde supplire a carenze o a rettifiche di errori che si fossero manifestati nel comunicato ufficiale precedente, le associazioni devono essere prontamente avvisate, tramite avviso a mezzo di posta elettronica o con altro idoneo mezzo, dell’emissione del nuovo comunicato.

Art. 9 – Sanzioni Disciplinari

Le sanzioni disciplinari, irrogate nella stagione 2017-2018 che non sono state interamente scontate nella stessa stagione verranno scontate nella stagione successiva. Le sanzioni disciplinari irrogate nella finale di Supercoppa 2018 saranno scontate nella prima partita ufficiale utile della nuova stagione 2018-2019.

Gli squalificati a tempo nei campionati FIGC in nessun caso possono prendere parte alle gare di questo campionato.

Classifica Marcatori - Primi 8

Classifica Disciplina - Prime 8

Iuvenalis 0
La Tinaia 0
Atletico Benito 0
C.S. United 0
3M Rocca D'Evandro 0
Chimera Cassino 0
Pilone Ulisse 2010 0
Santa Maria Valogno 0
Officina del Caffè 0

0

Partite giocate/totali

Calcio 11

0

Gol Totali

Calcio 11

0

Ammonizioni

Calcio 11

0

Minuti Giocati

Calcio 11

0

Giocatori Tesserati

Calcio 11

0

Squalifiche

Calcio 11

0

Media Goal Minuto

Calcio a 11

0

Media Ammonizioni minuto

Calcio 11